FLIPPED CLASSROOM E LINGUA STRANIERA: FUNZIONA?

FLIPPED CLASSROOM E LINGUA STRANIERA: FUNZIONA?
8 gennaio 2016 amalelingue

Come si realizza la flipped classroom quando insegno una lingua straniera? Quali sono gli strumenti utili? Ha davvero senso usare questa metodologia nella didattica delle lingue?
La flipped classroom è una metodologia proveniente dagli Stati Uniti e che si applica in modo proficuo nell’insegnamento cosiddetto K12, ovvero con studenti della scuola dell’obbligo e superiore.

In questo corso  – totalmente online – si vedrà quali sono i presupposti teorici del flipped learning, quali sono le strumentazioni adeguate per veicolare i contenuti e, infine, ci si  interrogherà sulla validità di tale metodologia nella didattica delle lingue straniere.

locandina_flipped

Prerequisiti: conoscenza informatica di base
Modalità di erogazione del corso: online (video tutorial, attività individuali e di gruppo)
Carico di lavoro per il corsista: dalle 15 alle 20 ore complessive (per tre settimane)
Inizio del corso: febbraio 2016
Iscrizione: entro venerdì 5 febbraio
Costo : € 150 + € 40 di iscrizione annuale
I corsi verranno attivati al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
L’iscrizione deve essere effettuata entro e non oltre la data di scadenza delle iscrizioni. Il pagamento dell’intero importo va effettuato all’atto dell’iscrizione.
Il costo del corso non è rimborsabile.
Se il corso viene cancellato a causa del mancato raggiungimento del numero minimo di studenti, l’intera cifra corrisposta verrà restituita.